Area riservata


Link

 

SIENA2030: continua il percorso di ascolto del territorio

SIENA2030: continua il percorso di ascolto del territorio

Tre incontri tematici per lo sviluppo, il welfare e la cultura

In linea con quanto già effettuato nei precedenti anni, prosegue la strategia di ascolto del territorio promossa dagli Organi della Fondazione Mps. Quest’anno nell’ambito del percorso tracciato da Siena2030 che l’Ente ha avviato per alimentare il dibattito sul futuro del territorio.

In previsione della prossima programmazione strategica, la Fondazione MPS è, infatti, interessata ad approfondire idee progettuali e spunti di riflessione con i soggetti che operano sul territorio nell’ambito dei settori di prioritario intervento dell’Ente (Arte e cultura; Welfare; Sviluppo locale e Ricerca).

Quest’anno gli appuntamenti si rinnovano, cambiano format: saranno infatti tre gli incontri tematici, ognuno dedicato ad un settore rilevante e con un tema specifico, emerso durante la presentazione al pubblico dei dati del progetto Siena 2030 dello scorso giugno. Ogni appuntamento sarà coordinato da un moderatore esterno e ospiterà brevi relazioni su alcune buone pratiche di settore provenienti dal mondo delle imprese, della ricerca e dal Terzo Settore.

Si inizia lunedì 9 settembre (ore 15 presso la sede della Fondazione Toscana Life Sciences) con lo sviluppo locale e il tema della trasformazione digitale del nostro territorio (“Siena 4.0 e la trasformazione digitale”). L’incontro sarà animato dagli interventi di Angelo Coletta (presidente Italia Startup); Marco Gori (direttore SAILAB, Siena Artificial Intelligence Lab dell’Università degli Studi di Siena); Paolo Traverso (direttore ICT della Fondazione Bruno Kessler) e Antonio Frisoli (coordinatore macronodo Sant’Anna ARTES 4.0, Scuola Superiore Sant’Anna). Modera il dibattito il giornalista de La Nazione Siena, Pino Di Blasio.

Il secondo appuntamento è fissato per mercoledì 11 settembre (ore 15 presso ASP Città di Siena – Struttura Campansi) sarà dedicato al settore del welfare, in particolare al declino demografico, tema emerso con particolare forza durante la giornata dedicata a Siena 2030. Parleremo di “Misure di sostegno alla famiglia e alla genitorialità, in risposta al declino demografico” con Claudia Fiaschi (portavoce Forum Nazionale Terzo Settore) e Lorenzo Bandera (referente Relazioni Esterne, “Percorsi di Secondo Welfare”). I lavori saranno coordinati da Carlo Andorlini (Università degli Studi di Firenze).

Ultimo appuntamento il 18 settembre con “Il valore della cultura” (ore 15 presso l’Accademia Musicale Chigiana) con le esperienze e le testimonianze di Roberto Ferrari (responsabile settore cultura Regione Toscana), Francesca Velani (direttore Fondazione LuBeC e coordinatore Parma 2020) e Damiano Aliprandi (coordinatore ricerca e consulenza Fondazione Fitzcarraldo, Torino). Sarà il giornalista Daniele Magrini a coordinare la tavola rotonda dedicata alla cultura.

Il percorso di Siena2030 continua e si affida a tutti i corpi intermedi della città allo scopo di condividere con quante più realtà possibili la riflessione avviata dalla Fondazione insieme alle istituzioni cittadine – afferma Carlo Rossi, presidente della Fondazione Mps – Contiamo in una partecipazione ampia di tutti i soggetti interessati a confrontarsi su tematiche che avranno un forte impatto sul futuro del nostro territorio”.

 

Tutti gli incontri tematici sono aperti al pubblico.