Area riservata


Link

 

Seduta DA del 30.05.2016

Seduta DA del 30.05.2016

La Deputazione Amministratrice della Fondazione Monte dei Paschi di Siena si è riunita il 30 maggio 2016 e ha preso in esame, tra gli altri, i seguenti argomenti:

PROGETTI PROPRI
Fondazione Accademia Musicale Chigiana – Assegnazione contributo 2016
La Deputazione Amministratrice ha deliberato l’assegnazione della prima tranche di contributo 2016 pari a 500.000 euro a favore della Fondazione Accademia Musicale Chigiana per le spese di gestione, in virtù del Documento Programmatico Previsionale 2016 che prevede “lo sviluppo ulteriore del percorso avviato per il rilancio dell’Ente quale valore aggiunto del territorio ed eccellenza della Città di Siena, allargando il perimetro delle attività istituzionali in un ‘ottica di sostenibilità economica”.
Il bilancio di esercizio 2015 dell’Accademia Chigiana pubblicato sul sito www.chigiana.it mette in rilievo l’attività di rilancio dell’Ente con primi risultati positivi. Si ricorda infine che la Chigiana ha avviato e sta implementando specifiche iniziative mirate alla raccolta fondi/fund raising, in parte già concretizzate, in parte in fase di sviluppo.

Fondazione Toscana Life Sciences – Assegnazione contributo 2016
Il Documento Programmatico Previsionale 2016 prevede un “supporto alla Fondazione Toscana Life Sciences (FTLS), in ragione delle grandi potenzialità in termini di trasferimento tecnologico e di sviluppo economico e imprenditoriale del Territorio, nonché in un’ottica di sviluppo ed implementazione di sempre maggiori sinergie con la Regione Toscana”. Si ipotizza, inoltre, “un piano di business development per la ricerca di finanziatori e partner per supportare le attività della Fondazione e l’attrazione di nuovi investitori”. Con queste premesse e dopo varie interlocuzioni fra la Fondazione Mps e la Fondazione TLS, la conseguente sottoscrizione di un accordo quadro relativo alle modalità di erogazione (in tranche quadrimestrali anticipate) e rendicontazione del finanziamento, e in ultimo la presentazione del bilancio di esercizio 2015 di TLS, la Deputazione Amministratrice ha deliberato di assegnare un contributo pari a 350.000 euro come prima tranche per le spese di gestione e investimenti 2016.

ACRI – Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile
E’ stata sottoposta all’attenzione della Deputazione Amministratrice l’iniziativa nazionale di sistema dell’Acri relativa all’istituzione del “Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile”, progetto emerso durante i lavori del XXIII Congresso Acri di Lucca (2015), che ha sancito l’impegno delle fondazioni a “realizzare una significativa iniziativa nazionale, in collaborazione con le rappresentanze del volontariato e del terzo settore, di contrasto alle nuove povertà e a sostegno dell’infanzia svantaggiata”. Dopo alcune consultazioni tra Acri e Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Legge n. 208 del 2015 (legge di stabilità 2016) ha recepito l’iniziativa, istituendo in via sperimentale per gli anni 2016, 2017 e 2018 il “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”, alimentato annualmente dai versamenti effettuati dalle Fondazioni aderenti.
La Deputazione Amministratrice ha deliberato l’adesione della Fondazione al “Fondo nazionale” per l’anno 2016 promosso da Acri, valutando tale impegno come strategico rispetto alle linee di indirizzo contenute nei documenti di programmazione della Fondazione.
Sarà riconosciuto alle Fondazioni aderenti un contributo, sotto forma di credito di imposta, pari al 75% delle somme deliberate.

ACRI – Partecipazione Assemblea Ordinaria dell’Associazione di Fondazioni di Casse di Risparmio Spa
La Deputazione Amministratrice ha deliberato la partecipazione della Fondazione Mps all’Assemblea Ordinaria dell’Acri (Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Italiane) in programma il giorno 8 giugno 2016 con all’ordine del giorno il rinnovo della governance per il triennio 2016-2018. La Deputazione ha anche dato mandato al Presidente od alla persona che delegherà a prendere parte all’Assemblea.

Fondo partecipazioni enti/associazioni 2016: adesione a Sustainable Development Solutions Network – SDSN Italia
La Deputazione Amministratrice ha deliberato l’adesione della Fondazione Mps all’organizzazione Sustainable Development Solutions Network – SDSN Italia, primario network per progetti di sostenibilità e sviluppo sostenibile, in virtù di quanto previsto dai documenti di programmazione strategica che auspicano la partecipazione del nostro Ente a reti nazionali e internazionali per la costruzione di partenariati volti ad attivare proficue sinergie.
L’Università di Siena è capofila per l’area del Mediterraneo attraverso SDSN Mediterranean che riunisce oltre 50 centri di ricerca ed università. La nostra Fondazione ha attivamente collaborato alle attività del network fin dalla sua costituzione. Le attività condotte all’interno del network sono orientate alla ricerca di soluzioni e finalizzate a migliorare attraverso la ricerca la qualità delle decisioni pubbliche e private indirizzate al raggiungimento degli SDGs (Sustainable Development Goals, progetti con obiettivi di sviluppo sostenibile).
L’ adesione a SDSN Italia è gratuita e aperta alle università e centri di ricerca pubblici e privati ed a tutte le altre istituzioni interessate ad unirsi (quali ad esempio fondazioni e reti di fondazioni). La nostra partecipazione offre nuove possibilità per incrementare progettualità che siano coerenti con lo sviluppo sostenibile condividendo con partner internazionali visioni di lungo periodo (es. Agenda 2030 promossa dalle Nazioni Unite).

Teatro sociale
E’ stata presentata un’articolata relazione alla Deputazione Amministratrice relativa al primo anno di attività sperimentale del Laboratorio Teatrale Integrato promosso dalla nostra Fondazione in collaborazione con due compagnie teatrali cittadine (laLut e Topi Dalmata) e alcune associazioni del territorio aderenti alla Consulta dell’Handicap di Siena (Le Bollicine, Il Laboratorio, Sesto Senso, ASeDo, Piccolo Principe, AISM). Il laboratorio si è svolto con cadenza settimanale all’interno della sede della Fondazione, perseguendo lo scopo di unire persone abili e diversamente abili in un’esperienza comune di integrazione e mutuo arricchimento grazie all’universalità del linguaggio teatrale che si è dimostrato uno strumento particolarmente inclusivo.
L’iniziativa ha coinvolto persone diversamente abili (proposte dalle associazioni di volontariato aderenti al progetto) e i volontari delle associazioni stesse, ma anche alcuni dipendenti della Fondazione e di Vernice Progetti che hanno aderito al progetto e partecipato attivamente per un totale di circa 25 partecipanti.
Numerose le ipotesi al vaglio per lo sviluppo futuro del progetto con la possibilità di instaurare nuove collaborazioni sul territorio toscano.

PROGETTI DI TERZI
Comune di Grosseto – parziale modifica dell’intervento e reincamero economie
Il Comune di Grosseto ci ha chiesto di modificare alcune lavorazioni relative al contributo concesso nell’esercizio 2008 per il “Completamento sistemazione pavimentazione, sottoservizi e riqualificazione del centro storico di Istia d’Ombrone”. In un’ottica di fattiva collaborazione con gli enti del territorio e in accordo con la competente Soprintendenza, la Deputazione Amministratrice ha deliberato la conferma del contributo acconsentendo che per un breve tratto limitrofo al nucleo centrale del paese le opere possano essere limitate al solo rifacimento della pavimentazione in conglomerato bituminoso, anziché in pietra come originariamente previsto dal progetto. Il termine per l’utilizzo del contributo è stato, sempre su richiesta del Comune di Grosseto, prorogato di 6 mesi (nuova scadenza 30.06.2018).
La parziale modifica delle lavorazioni permetterà un’economia di spesa di € 10.000, per la quale il Comune ha già autorizzato il reincamero.

Comune di Radicofani – conferma contributo
Il Comune di Radicofani ha richiesto di poter utilizzare una parte del contributo concesso nell’esercizio 2010 e finalizzato alla “Realizzazione di due aree a parcheggio utili alla riorganizzazione dell’offerta culturale e turistica di Radicofani” per realizzare alcune opere di rinforzo, inizialmente non previste, per poter assicurare la massima sicurezza e la fruibilità dell’area pubblica interessata.
In un’ottica collaborativa e che pone grande attenzione alle esigenze di rilevanza sociale che vengono manifestate dal territorio, la Deputazione Amministratrice ha deliberato di confermare il contributo a favore del Comune di Radicofani, acconsentendo l’esecuzione di una modifica tecnica che consenta maggiori condizioni di sicurezza (gabbionatura in pietra locale e la realizzazione di cordonature blocchi di pietra), ferme restando le originarie condizioni erogative.

CALL FOR PROPOSALS – Bandi 2016
Assegnazione contributi bando “Call for Proposals” economia, crescita e sviluppo del territorio
La Deputazione Amministratrice ha deliberato le assegnazioni dei contributi a fronte del bando 2015 dedicato all’economia, crescita e sviluppo del territorio.
Al termine della fase di ricezione delle proposte preliminari (29 aprile) sono pervenute 15 domande, per 6 delle quali gli enti capofila sono stati invitati a presentare le proposte definitive. Sono tre i progetti finanziati per lo sviluppo di studi di fattibilità o redazione di piani operativi.
Di seguito l’elenco degli enti beneficiari, il relativo progetto finanziato e il contributo deliberato:

  • Comune di Rapolano Terme , “Distretto del turismo attivo – terre del benessere: valorizzare un territorio unico attraverso la mobilità dolce”, 9.000 euro;
  • Comune di Siena , “Realizzazione studio di fattibilità Mobisi”, 9.000 euro;
  • Fondazione Musei Senesi , “Calice Siena”, studio di fattibilità per lo sviluppo e la promozione sui mercati internazionali di prototipi di prodotto innovativi per il settore del cristallo destinati alla degustazione di vini del territorio senese , 7.000 euro.

L’elenco è consultabile anche sul sito internet della Fondazione Mps.

Le Istituzioni e il nuovo welfare- proposte preliminari La Deputazione Amministratrice ha preso atto degli esiti della valutazione delle proposte preliminari pervenute entro il 10 maggio scorso a valere sul bando “Le istituzioni e il nuovo welfare”, condotta dalla Commissione di valutazione, sulla base della quale saranno invitate a presentare la proposta definitiva 7 soggetti con le specifiche richieste dalla Commissione stessa.

BILANCIO DI ESERCIZIO Selezione per l’incarico di revisione
A seguito dell’approvazione del bilancio 2015 è scaduto il contratto con la società PricewaterhouseCoopers S.p.A (PwC) per la revisione del consuntivo.
La revisione del bilancio non è obbligatoria per le Fondazioni, ma l’adozione di una simile prassi, affidata ad una società di elevato standing, dimostra l’importanza per il nostro Ente di una maggior trasparenza delle procedure di contabilizzazione e rappresentazione dei fatti aziendali, sia nell’ambito della comunicazione all’esterno, sia nella costante implementazione delle procedure di controllo. Perciò, appare dunque opportuno non interrompere per il futuro simili attività di certificazione, provvedendo così a stipulare un nuovo contratto biennale. La Deputazione Amministratrice ha deliberato, pertanto, di sottoscrivere la proposta di contratto presentata da PwC per gli esercizi 2016 e 2017.