Area riservata


Link

 

La Fondazione cambia immagine: il nuovo logo

La Fondazione cambia immagine: il nuovo logo

FMPS, un acronimo per l’identità futura

Una nuova veste per l’immagine della Fondazione Monte dei Paschi di Siena con un restyling del logo e del marchio, semplice e moderno in grado di esprimere al meglio i valori e le caratteristiche del nostro Ente sempre più orientato alla dinamicità, all’apertura verso l’esterno e all’internazionalizzazione.

Dopo oltre dieci anni dalla precedente rivisitazione del logo, l’immagine della Fondazione assume una connotazione più identificativa, che tiene fede alle attuali esigenze e agli obiettivi dell’Ente, senza rinunciare all’inconfondibile icona del precedente marchio, custode di antichi valori storici, rinnovandolo secondo canoni grafici ed estetici in linea con la nuova identità.
Partendo da queste premesse, dopo un attento esame di varie proposte grafiche, la scelta è ricaduta sull’adozione dell’acronimo FMPS, che enfatizza le iniziali della Fondazione, dona sintesi e immediatezza e privilegia l’elemento visivo, ormai dominante nelle strategie di comunicazione.
La Fondazione si presenta con un’icona rivisitata, un logo formato da un acronimo (FMPS) e un payoff (il nome dell’Ente per esteso). Il simbolo grafico propone un segno minimalista e moderno, con una stilizzazione al massimo grado, dove l’icona, senza il contorno della ceralacca, acquista maggiore forza e massima leggibilità. Nel marchio emergono con forza il nero e il bianco, colori che rimandano ai legami storici con la città. Il font scelto per il logo è il Drakolomb, mentre quello del payoff un Helvetica LT Condensed Medium. I caratteri a bastoni, lineari ed essenziali rendono il marchio di facile leggibilità anche in lingua inglese. Il colore di base del logotipo è il nero, ma può essere utilizzato all’occorrenza in versione “negativa” su sfondi scuri.
Per il presidente Marcello ClarichLa rivisitazione della nostra immagine costituisce un ulteriore passo nel percorso di rinnovamento che la Fondazione ha intrapreso negli ultimi due anni. Pur nella sua evoluzione – prosegue Clarichil logo consolida lo spirito di appartenenza al territorio e rafforza la nostra riconoscibilità e visibilità all’esterno.”

Tutto il materiale di comunicazione interna ed esterna della Fondazione sarà uniformato e declinato secondo il manuale d’identità visiva per conferire all’istituzione un’immagine integrata, unitaria e coordinata.