Loris Lino Maria Nadotti nuovo membro della DG

Loris Lino Maria Nadotti nuovo membro della DG

Prima seduta al completo per la Deputazione Generale con l’ingresso del deputato Loris Lino Maria Nadotti designato dall’Università degli Studi di Siena che prende il posto di Bettina Campedelli, già nominata membro della Deputazione Amministratrice e Vicepresidente della Fondazione Mps nell’estate scorsa.

La Deputazione Generale risulta così composta: Sergio Betti, Egidio Bianchi, Barbara Lazzeroni, Alessandra Navarri (designati dal Comune di Siena); Vincenzo Cesarini, Simonetta Sancasciani (Provincia di Siena); Amedeo Alpi (Regione Toscana); Carlo Guiggiani (Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Siena); Loris Lino Maria Nadotti (Università degli Studi di Siena); Alessandro Grifoni (Arcidiocesi di Siena – Colle Val d’Elsa – Montalcino); Riccardo Campa (Università per Stranieri di Siena); Vareno Cucini (Consulta Provinciale del Volontariato di Siena); Sergio Daolio (Consiglio Nazionale delle Ricerche – Cnr); Maddalena Ragni (Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici).

Loris Lino Maria Nadotti Laureato in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Perugia. Nel 1981 ha vinto una borsa di studio Cnr Nato. Dottore commercialista ed iscritto all’albo dei revisori dei conti, è professore ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università degli Studi di Perugia. Numerosi i suoi incarichi istituzionali negli organismi universitari dell’ateneo perugino. Fra cui presidente della controllata I.TRAS.TE dell’Università di Perugia che gestisce i servizi di incubazione delle imprese spin-off della ricerca dell’ateneo; presidente dell’Advisory Committee del Fondo Immobiliare Umbria – Comparto Monteluce. Membro del comitato direttivo e vicepresidente dal 2007 al 2010 e presidente dal 2010 al 2013 di PNICUBE Associazione nazionale degli incubatori universitari di impresa. Ricopre la carica di presidente del collegio sindacale della Coofin S.r.l. del Gruppo Coop Centro Italia. Ha svolto attività di docenza in vari corsi di formazione professionale e post-universitari ed è autore di numerose pubblicazioni scientifiche sui temi economici e bancari. Le sue attività di studio e ricerca sono prevalentemente orientate verso i settori dell’innovazione finanziaria, i mutamenti strutturali avvenuti nell’ultimo decennio nel sistema creditizio italiano, gli effetti derivanti dagli accordi di Basilea concernenti i requisiti minimi patrimoniali delle banche e i rapporti fra intermediari finanziari ed enti della pubblica amministrazione.