L’intervento del presidente Clarich in assemblea di Banca Mps

L’intervento del presidente Clarich in assemblea di Banca Mps

Signor Presidente del Consiglio di Amministrazione, Signor Amministratore Delegato, Signori Consiglieri, Signor Presidente del Collegio Sindacale e Signori Sindaci, Signori Azionisti, gentili ospiti.

Nel preannunciare il voto favorevole a tutti i punti all’ordine del giorno, relativi alla parte ordinaria e straordinaria, la Fondazione ritiene necessarie alcune precisazioni.

Già nella precedente assemblea del 15 settembre 2015, la Fondazione MPS, nella sua veste di socio storico della Banca MPS, si è assunta l’onere e l’onore di proporre all’assemblea il nominativo del Presidente della Banca MPS. In quell’occasione, la Fondazione MPS indicava il dott. Massimo Tononi, anche a nome di BTG Pactual e Fintech, nell’ambito di un patto di sindacato che deve essere considerato concluso.

Oggi, come già annunciato il 6 novembre scorso, la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, all’esito di un processo di selezione, operato con il supporto dell’advisor Spencer Stuart, propone l’Ing. Alessandro Falciai, già membro del Consiglio di Amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena dall’Aprile 2015, come candidato alla carica di Presidente.

L’ing. Falciai ha la professionalità, l’esperienza, l’integrità personale, unite a una conoscenza approfondita della Banca, necessari per assumere il ruolo di Presidente della Banca Mps in una fase delicata.

Inoltre, essendo necessario procedere alla nomina di un componente del consiglio di amministrazione in sostituzione del dott. Massimo Tononi, la Fondazione MPS, come già annunciato il 22 novembre scorso, propone all’assemblea il nominativo del prof. Massimo Egidi, individuato con la medesima procedura. Il prof. Egidi ha tutte le doti personali e l’esperienza necessaria per poter dare un contributo di alto livello in seno al Consiglio di Amministrazione.

Entrambe le candidature, Ing Falciai e Dott. Egidi, hanno già ricevuto nelle settimane scorse importanti manifestazioni di supporto da parte di azionisti della Banca e l’auspicio è che il voto dell’assemblea coaguli, anche oggi, su di loro il più ampio consenso.

Infine, la Fondazione rinnova il sentito apprezzamento e il ringraziamento al Presidente uscente, dott. Massimo Tononi, per l’intensa attività svolta in questo periodo a favore della Banca, formulando i suoi migliori auguri per il proseguimento della sua attività professionale.