Area riservata


Link

 

La Fondazione sostiene l’occupazione giovanile con il bando IKIGAI

La Fondazione sostiene l’occupazione giovanile con il bando IKIGAI

  • Con il patrocinio della Regione Toscana e la collaborazione della CCIAA di Siena
  • Bando online dal 12 marzo
  • €200.000 le risorse disponibili per i giovani tra i 18 e i 35 anni



Giovani, formazione e occupazione sono le tre parole chiave di IKIGAI, il bando presentato oggi a Palazzo Sansedoni, che la Fondazione, con il patrocinio della Regione Toscana e la collaborazione della Camera di Commercio di Siena, finanzia interamente con complessivi €200.000.

Partendo dall’interpretazione “il senso della vita” del termine giapponese IKIGAI, il bando è finalizzato a sostenere azioni rivolte ad incidere positivamente sulla competitività dei giovani nel mercato del lavoro e, allo stesso tempo, nel gioco della vita: ci si alza la mattina per ciò che si ama, che si sa fare, che il mondo ci chiede e, di conseguenza, per quello per cui si viene pagati.

Progetti individuali di crescita personale e professionale di giovani, quindi, in una logica di rapporto di complementarietà e sinergia con le misure di intervento pubblico e dei programmi europei già presenti a sostegno dell’occupazione giovanile.

Al tal fine la Fondazione si è avvalsa della collaborazione dell’Assessorato Regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Toscana volta a valorizzare la rete dei Centri per l’impiego territoriali, che svolgeranno una funzione di informazione orientativa, preliminare alla auto-candidatura di potenziali beneficiari; e della Camera di Commercio che agevolerà l’interazione con il mondo delle imprese fin dalla genesi delle proposte progettuali.
Pluriversum srl, inoltre, è il partner tecnico che, grazie alle competenze ed esperienze nel settore, svolgerà un ruolo di supporto nelle fasi di progettazione e di collegamento con le realtà imprenditoriali, oltre che di valutazione ed accompagnamento dei percorsi individuali.

Il bando è rivolto ai giovani tra i 18 e i 35 anni della provincia di Siena, i quali sono invitati a presentare progetti con caratteristiche di training on the job, con particolare riferimento ai mestieri artigiani; formazione superiore post universitaria e/o post diploma finalizzata all’inserimento lavorativo; mobilità internazionale che prevede un periodo di tirocinio in una realtà aziendale estera; e autoimprenditorialità e start-up di impresa, che lascia spazio ad una propria idea imprenditoriale.

Il bando sarà pubblicato sul sito della Fondazione il 12 marzo.

I dettagli per procedura di candidatura, manifestazione di interesse, presentazioni progettuali, valutazione e selezione, oltre alle info sui Centri per l’impiego territoriali, saranno consultabili nella sezione dedicata “Bandi e call” del sito.
Il termine ultimo per la presentazione dei progetti sarà il 20 agosto 2018, ma le manifestazioni di interesse saranno valutate medio tempore in due scadenze intermedie (16 aprile e 15 giugno).


Immagine, da sinistra:
Mario Del Secco, Vice Segretario Generale Camera di Commercio Siena
Davide Usai, Direttore Generale Fondazione Mps
Simonetta Cannoni, Dirigente settore Servizi per il Lavoro di Pisa e Siena Regione Toscana
Giulio Iannis, Amministratore Unico Centro Studi Pluriversum srl