Campi solari”: al via la seconda edizione

Campi solari”: al via la seconda edizione

Raddoppiato il plafond, 100 mila euro per le attività socio-educative nel periodo estivo.

Dopo il successo dello scorso anno, torna il bando “Campi solari” per attività e progetti socio-educativi per minori nel periodo da giugno a settembre 2020 da realizzarsi sul territorio della provincia di Siena.

Due gli obiettivi principali per contribuire ad una crescita complessiva dei ragazzi: coniugare l’aspetto ludico, giocoso del tempo estivo libero con un’adeguata offerta formativa e aumentare l’accessibilità e inclusività dei servizi educativi, con particolare attenzione agli strati più fragili della popolazione minorile.

A questi si aggiunge la possibilità di offrire soluzioni e risposte adeguate ai bisogni socio-educativi delle famiglie in un periodo delicato come quello estivo in cui gli impegni lavorativi dei genitori non sempre si conciliano con il tempo libero dei figli.

Le proposte progettuali dovranno favorire gli aspetti educativi, l’interculturalità, l’inclusività, la sostenibilità e la cittadinanza globale, stimolando l’incontro fra generazioni diverse e la valorizzazione delle diversità.

Fra le novità dell’avviso, l’incremento delle risorse messe a disposizione dalla Fondazione, che passano da 50 mila euro della scorsa edizione ai 100 mila euro e due differenti di massimali di contributo: 5.000 euro nel caso di progetti presentati da organizzazioni singole; 10.000 euro per le iniziative in partenariato unitamente a programmi articolati nel tempo (almeno 4 settimane) e dislocati su più sedi.

Con la prospettiva di avviare una comunità di pratica territoriale l’iniziativa prevede l’organizzazione di un incontro formativo rivolto ai responsabili o coordinatori delle attività finanziate.

Possono fare domanda i seguenti soggetti: i Comuni della provincia di Siena, le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale e le cooperative sociali, con la possibilità per altri soggetti no profit (quali associazioni sportive, parrocchie, contrade, ecc.) di far parte di un eventuale partenariato.

L’ente, o il partenariato, richiedente dovrà assicurare un cofinanziamento minimo del 40% del costo del progetto.

Il termine per la presentazione delle proposte progettuali è il 31 marzo 2020 alle ore 15.30.

Ulteriori dettagli sono consultabili accedendo all’area riservata nella sezione dedicata “Bandi e call