Seduta DA del 17.06.2016

Seduta DA del 17.06.2016

La Deputazione Amministratrice della Fondazione Monte dei Paschi di Siena si è riunita oggi 17 giugno 2016 e ha preso in esame, tra gli altri, i seguenti argomenti:

PROGETTI PROPRI
Summer Camp Casa Giubileo – Realizzazione campo di volontariato internazionale sul Montemaggio – Edizione 2016
La Deputazione Amministratrice ha approvato il progetto per la realizzazione della terza edizione del Summer Camp a Casa Giubileo, campo di volontariato internazionale sul tema della memoria e dell’antifascismo, che si terrà dal 28 agosto al 9 settembre 2016 nell’ambito della collaborazione con l’associazione tedesca ASF (Aktion Sühnezeichen Friedensdienste – Action Reconciliation Service for Peace). La partnership, inaugurata nel 2014, si è progressivamente consolidata (anche attraverso la stipula di un Memorandum of Understanding per la costituzione di un network europeo attivo sulla gioventù) e la nostra Fondazione ha assunto un ruolo di coordinamento sempre più attivo a supporto dell’organizzazione e della gestione del Summer Camp, in collaborazione anche con alcune realtà associative del nostro territorio che partecipano alla progettazione e realizzazione delle varie attività. L’iniziativa ha l’obiettivo di preservare la memoria e promuovere la riconciliazione e la pace, coinvolgendo una quindicina di giovani di differenti nazionalità in workshop artistici, laboratori didattici sulla storia locale, nazionale ed europea (privilegiando un approccio partecipativo) e incontri con sopravvissuti e testimoni diretti e indiretti. I giovani partecipanti, inoltre, saranno coinvolti attivamente in lavori di utilità sociale. Il campo si concluderà con una visita a Sant’Anna di Stazzema, dove i partecipanti potranno prendere coscienza e conoscenza di uno dei più atroci crimini commessi in Italia ai danni delle popolazioni civili durante la seconda guerra mondiale.

Fondazione Accademia Musicale Chigiana: bilancio di esercizio 2015
Sono stati rappresentanti alla Deputazione Amministratrice i dettagli dei principali dati del bilancio consuntivo 2015 della Fondazione Accademia Musicale Chigiana.
Il bilancio di esercizio 2015 dell’Accademia Chigiana mette in rilievo l’attività di rilancio dell’Ente con primi risultati positivi, anche in termini di crescita di patrimonio netto, in virtù degli interventi effettuati di riorganizzazione, riqualificazione e messa a reddito del patrimonio immobiliare di proprietà, nonostante le ulteriori riduzioni di risorse pubbliche provenienti dal Mibact che hanno interessato anche le accademie musicali.
La Chigiana ha avviato e sta implementando specifiche iniziative mirate alla raccolta fondi/fund raising, in parte già concretizzate e in parte in fase di sviluppo.
Il bilancio consuntivo 2015 è consultabile sul sito www.chigiana.it

MAPPATURA DEI PROGETTI TERRITORIALI
Aggiornamento sulle attività svolte ed in essere
La Deputazione Amministratrice è stata aggiornata sullo stato dell’arte delle attività svolte e in essere dei Progetti Territoriali attivati dalla Fondazione Mps in linea con le indicazioni programmatiche 2016. Le iniziative interessano i settori prioritari di intervento della Fondazione e spaziano dalla Cultura, al Welfare, alla Ricerca ed in maniera trasversale anche l’area dello Sviluppo Economico Locale. Di seguito una breve sintesi della mappatura dei progetti.

Settore Cultura/Formazione
1) Piano di rilancio dell’Accademia Chigiana. Prosegue il percorso verso l’autosostenibilità dell’attività e la valorizzazione del patrimonio (in fase di attuazione).
2) Polo Senese di Alta Formazione Musicale. Dopo la firma della Convenzione tra Chigiana, Franci e Siena Jazz (19 febbraio 2016) prosegue la messa a sistema delle risorse (in fase di definizione).
3) Innovazione tecnologica per la didattica. Creazione di un’infrastruttura virtuale per le scuole senesi (in fase di definizione).
4) Supporto Siena Jazz. Supporto per l’area amministrativa e contabile per il bilancio 2015 (in fase di attuazione).

Settore Welfare/Volontariato
1) Promozione dell’Impresa sociale. Terminata la fase di «Analisi» (della normativa e del contesto regionale), sono stati individuati strumenti di supporto dell’impresa sociale e i 4 filoni di possibile intervento (Governance; Sviluppo di imprese sociali innovative nel settore dell’agricoltura sociale; Sviluppo di imprese sociali innovative negli altri settori di intervento; Liquidità) (in fase di definizione).
2) Dopo di Noi. Sono in fase di studio possibili modelli d’intervento, servizi ed azioni a supporto dell’autonomia e della disabilità da attivare eventualmente con progetti pilota in collaborazione con gli altri soggetti del territorio (in fase di definizione).
3) Co-progettazione POR FSE su inserimento lavorativo per dare supporto alle 4 Società della Salute provinciali (in fase di attuazione).
4) Valdelsa 2020. Progetto della Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa per il consolidamento della cultura della solidarietà in Valdelsa, in particolare modo nel settore del volontariato aziendale (in fase di definizione).
5) Summer Camp. Supporto allo sviluppo del progetto Summer Camp 2016 (campo di volontariato 2016, con laboratori ed incontri didattici sulla storia locale, nazionale ed europea) (in fase di definizione).

Settore Ricerca/Sostenibilità
1) Santa Chiara Lab. Supporto all’attivazione e messa a regime del Laboratorio dell’Università degli Studi di Siena come spazio laboratoriale di dialogo fra diversi saperi (es. Siena Food Lab per lo sviluppo di potenzialità strategiche della ricerca e dell’innovazione multidisciplinare e digitale nel settore dell’agri-food) (in fase di attuazione).
2) Sostenibilità. Continua il supporto all’attività dell’Università degli Studi di Siena, legata all’iniziativa lanciata dalle Nazioni Unite (UN SDSN Sustainable Development Solutions Network) sullo sviluppo sostenibile (in fase di attuazione).

Tutte le attività dei progetti hanno una forte una valenza territoriale con importanti riflessi sulla comunità senese e vedono il coinvolgimento delle istituzioni ed degli enti del territorio. Attualmente, quindi, risultano attivati ed in corso tutti i progetti indicati nel Documento Programmatico Previsionale 2016. Nelle prossime settimane saranno valutate ulteriori progettualità, in coerenza con l’analisi dei bisogni che la Fondazione attiverà in vista della prossima fase programmatica.