Area riservata


Link

 

Cultura e turismo: la Fondazione Mps finanzia il progetto “I musei che raccontano”

Cultura e turismo: la Fondazione Mps finanzia il progetto “I musei che raccontano”

Promozione territoriale finalizzata a far conoscere e valorizzare il sistema culturale e turistico delle Terre di Siena, mettendo in evidenza le eccellenze esistenti e promuovendo la realizzazione di nuove proposte attraverso la partecipazione diretta del territorio: è questo lo scopo del progetto “I musei che raccontano”, promosso dalla Fondazione Musei Senesi, finanziato dalla Fondazione Mps con un contributo di €40.000.

Si tratta di valorizzare e promuovere il “paesaggio culturale” del nostro territorio, fruibile attraverso i musei, custodi dell’identità locale, e già esplorato nell’ambito degli “Ecomusei digitali delle Terre di Siena”, un progetto di mappatura del patrimonio, disponibile su piattaforme web. Con questo nuova progettualità, l’idea di raccontarsi e raccontare la cultura locale al visitatore va a interessare anche quelle strutture che nascono come luoghi espositivi e di conservazione, i musei per l’appunto, che necessitano di strumenti innovativi che attivino l’interesse del fruitore. Il reperto o l’opera artistica, quindi, devono essere presentati con un linguaggio meno didascalico, ma più emotivo e coinvolgente, con messaggi capaci di catturare l’attenzione e stimolare l’approfondimento.

Nello specifico, lo storytelling, sarà lo strumento adatto a identificare possibili chiavi di lettura tematica del patrimonio culturale, con la produzione di contenuti, immagini e filmati ad esempio, attività che, tra l’altro, possono creare occasioni di alternanza scuola-lavoro, tema su cui la Fondazione Mps opera già dallo scorso anno. E poi ancora, itinerari turistico-museali da tradurre in mappe tematiche, oltre alla calendarizzazione degli eventi e delle attività culturali museali, o simili, a favore di un coordinato marketing territoriale e di una strutturata offerta turistica da proporre al visitatore. Un ulteriore strumento che faciliterà la divulgazione di questo “racconto” è la Card dei Musei delle Terre di Siena, il biglietto integrato in grado di consentire l’accesso a più luoghi culturali in un ampio arco di tempo. L’arricchimento della proposta andrà, così, a rafforzare il significato e l’utilità della Card, creando una cassa di risonanza per la filiera turistica locale, offrendo possibili indirizzi di sviluppo delle politiche culturali e realizzando ulteriori itinerari da integrare alla già ricca offerta presente in provincia di Siena. Ulteriore valore aggiunto, inteso come particolare visibilità per “I musei che raccontano”, è la celebrazione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.

“Con il sostegno della Fondazione Mps a questo tipo di progettualità innovativa di sistema dei Musei Senesi – dichiara il Direttore Generale Davide Usai – prosegue il costante impegno, speso in questi anni, al supporto economico e organizzativo a favore dell’ente museale, con l’intento di agevolare l’accompagnamento dei Musei Senesi verso un modello sostenibile e funzionale alla propria mission.”